architetto Guizzo Armando 

architettura e paesaggio

RECUPERO SEDE AZIENDA VITIVINICOLA GIUSTI-DAL COL

Anno di realizzazione: 2013

Ubicazione: Nervesa della Battaglia (TV) Via del Volante

Committente: Società Agricola Giusti - Dal Col

Nelle ex case Sigismondi, borgo rurale dei primi del novecento, poste all’interno della Tenuta Rolando, viene ricavata la sede della Azienda Vitivinicola Giusti Dal Col. Oltre alla parte amministrativa e commerciale vengono ricavate delle unità residenziale per l’ospitalità di clienti e turisti. Il recupero mantiene la tipologia rurale dei fabbricati considerati architettura del paesaggio agricolo e ripristina l’antico “cortile” (uno spazio rettangolare di mt. 20x30) luogo delle lavorazioni agricole passate, ora parcheggio per la sede della nuova Azienda. Viene rimpiantato un antico gelso di provenienza locale e recuperato un pozzo artesiano abbandonato negli anni 60. L’uso dei materiali e colori resta “coevo” con il paesaggio agricolo che circonda l’antico borgo rurale.

L’accesso principale porta al cortile e prosegue attraverso il porticato, affrescato questo dal pittore Sergio Favotto, arrivando ai vigneti della Tenuta Rolando, continua poi fino all’area naturalistica del laghetto con la torre in acciaio corten. Sono previsti due filari di gelsi paralleli all’aggregato rurale, uno a nord ed uno a sud con funzione di quinta/filtro ai vigneti circostanti. A ridosso della fila dei gelsi posti ad nord vengono ricavati degli spazi a parcheggio su aree verdi serviti da un accesso secondario da via Carni. Mentre all’esterno vengono mantenute forme, materiali e colori sia per la “massa” architettonica quanto per gli spazi pertinenti e correlati, all’interno l’intervento è più radicale. Vengono abbattuti muri e ricavati spazi adeguati alle nuove attività come un salone di rappresentanza, una saletta convegni per 40 persone, una sala degustazione e gli uffici in open space. I materiali che vengono usati, non sono poveri come all’esterno, bensi di pregio e qualità come pietre e legni per le pavimentazioni o marmorini per i rivestimenti per dare lustro ed importanza alla nuova attività, sempre agricola, ma con un “impianto” manageriale che la proietta in un campo, quello dei vini di qualità , nazionale ed internazionale.