architetto Guizzo Armando 

architettura e paesaggio

RECUPERO FABBRICATO "ABAZIA" A COUNTRY HOUSE

Anno di realizzazione: 2015

Ubicazione: Nervesa della Battaglia (TV) Via Arditi

Committente: Società Agricola Giusti - Dal Col

Il fabbricato rurale noto come “Abazia”, scritta riportata sul fronte sud, oggetto di recupero è l’unica casa ex Collalto ad ovest del Piave. Datata inizio novecento è sempre stata legata all’Abazia di Sant‘Eustachio fino a che questa ultima è andata in proprietà al Comune di Nervesa. Già oggetto di ristrutturazione nel 2005 è stata ripresa dal nuovo committente per riparare le carenze tecniche di quell’intervento ed è stato riprogettato il piano terra per adeguarlo al nuovo uso di Country House. L’architettura degli interni è stata completamente ripensata negli spazi, nei materiali e nei decori. Gli spazi aperti sono stati ridefiniti in sale autonome, ognuna con la loro funzione e caratteristica architettonica. Sono stati sostituiti i pavimenti in cotto con il terrazzo alla veneziana, controsoffittati i solai in legno con soffitti stuccati e decorati ed introdotto un ciclo di affreschi , opera dell’Artista locale Ivan Ceschin, che ricordano le vicende storiche dell’Abazia la quale ha ospitato nel corso di quasi mille anni personaggi illustri come Monsignor Della Casa autore del Galateo, l’Aretino il critico temuto, il Collaltino l’avvenente guerriero, il Vinciguerra ultimo abate, la Caspara Stampa la poetessa ed il terribile e temibile Marcantonio Brandolini.

All’esterno verso il montello è stato progettato e realizzato un bel giardino all’italiana luogo di passeggiata, ma anche di ristoro per sorseggiare un the’. Da qui si gode una panoramica meravigliosa dei vigneti, degli olivi, del Piave e della campagna trevigiana con vista fino a Venezia quando l’aria è pulita dopo una pioggia.